Donazioni

Sostenere la Casa di Accoglienza significa essere, ogni giorno, al fianco degli anziani che non possono più vivere da soli e hanno bisogno di una mano nella vita di tutti i giorni.

Abbiamo bisogno di TE per trasformare la Casa di Accoglienza nel miglior luogo possibile per la cura e il benessere degli anziani.
Tu puoi fare la differenza nella vita degli ospiti della Casa: ogni persona deve poter vivere nel modo migliore ogni momento della propria vita, anche quando non è più autosufficiente.
Scopri qui sotto tutti i modi per sostenere i nostri progetti. Grazie per il tuo sostegno!

Bonifico Bancario

Puoi fare una donazione tramite bonifico bancario utilizzando i seguenti dati.
IBAN: IT67E 07601 02400 0010 4758 4394
Intestato a: BEATA VERGINE DELLE GRAZIE S.C.R.L. ONLUS

Ricordati di indicare nella causale del bonifico il progetto per il quale desideri fare la donazione.

Scopri tutti i vantaggi fiscali del tuo gesto solidale.

Conto corrente postale

Puoi fare una donazione tramite bollettino postale sul conto corrente n. 1047584394
Intestato a: BEATA VERGINE DELLE GRAZIE S.C.R.L. ONLUS
via B. Gigli, 26 – 40137 Bologna

Ricordati di indicare nella causale del bollettino il progetto per il quale desideri fare la donazione.

Scopri anche tutti i vantaggi fiscali del tuo gesto solidale.

Contanti o Assegno

Puoi effettuare una donazione in contanti (o tramite assegno) direttamente presso gli uffici della Casa di Accoglienza in via Beniamino Gigli, 26 – 40137 Bologna. Chiamaci prima per assicurarti che l’ufficio sia aperto al 051 441188 oppure al 051 440550).

Le donazioni in contanti non rientrano in alcuna agevolazione fiscale.

5x1000

Puoi sostenere i progetti della Casa di Accoglienza anche tramite il 5×1000. In occasione della dichiarazione dei redditi, oltre a dedurre o detrarre le tue donazioni, puoi destinare parte delle tue tasse alla Beata Vergine delle Grazie ONLUS.

Benefici fiscali

Scopri i vantaggi fiscali della tua donazione alla Casa di Accoglienza Beata Vergine delle Grazie

Le erogazioni liberali a favore della Casa di Accoglienza Beata Vergine delle Grazie ONLUS (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) sono soggette alle agevolazioni fiscali previste dalla legge.
Le agevolazioni sono consentite a condizione che il versamento delle erogazioni liberali in denaro sia effettuato tramite Banca, Ufficio Postale o mediante altri sistemi di pagamento “tracciabili” previsti dall’articolo 23, D.Lgs. 9 Luglio 1997, n°241.

⇒  Le donazioni in contanti non beneficiano delle agevolazioni fiscali, anche se viene rilasciata una ricevuta dall’Ente.

PERSONE FISICHE
Le erogazioni liberali sono detraibili dall’imposta sui redditi, nella misura del 30% della donazione, per un importo complessivo non superiore a euro 30.000.
In alternativa è prevista la possibilità di dedurre le donazioni effettuate dal reddito complessivo netto nei limiti del 10% del dichiarato, senza alcun limite massimo. Se l’importo da dedurre è maggiore del reddito complessivo dichiarato diminuito da altre deduzioni, il donatore può portarsi in deduzione quanto non goduto negli anni successivi fino al quarto successivo alla prima dichiarazione.

Le due agevolazioni (detrazione o deduzione) sono alternative e non cumulabili fra loro. La scelta tra detrazione o deduzione dipende dal livello del reddito del donatore.

AZIENDE
Le aziende possono dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato. Come per le persone fisiche, nel caso in cui il reddito complessivo dichiarato venga decurtato da ulteriori deduzioni in misura tale che la deduzione di cui si avrebbe diritto (per la donazione) non può essere interamente goduta, l’azienda donatrice può portarsi in deduzione quanto non utilizzato negli anni successivi fino al quarto successivo alla prima dichiarazione.

Per saperne di più: Gazzetta Ufficiale Art. 83, comma 1 e 2, D. Lgs 117/17

 

RICORDA
Per usufruire delle agevolazioni fiscali conserva l’attestazione della tua donazione e portala con te in sede di dichiarazione dei redditi:

  • ricevuta del versamento per donazioni con bollettino postale;
  • estratto conto bancario o postale per donazioni con bonifico.

 

Per ulteriori chiarimenti sulla normativa suggeriamo di rivolgersi al CAF di riferimento o al proprio commercialista. In alternativa scrivirci a: [email protected]